Genetica

The distinctiveness of the “Intensive” mutation

The Intensive mutation display some absolutely unique aspects, never encountered in any other species. Before going into the mutation description we should tell something about the original wild-type bird.

Canary (Serinus canaria), originating from the Canary Islands, the Azores and Madeira, bears a green plumage because of the presence of black and brown melanins and of lipochromes, namely yellow carotenoids.

We will focus our attention on the aspect so called category, that is the distribution of carotenoids and the plumage structure.

L’unicità della mutazione intenso

La mutazione intenso ha aspetti di assoluta unicità, mai riscontrati in nessun’altra specie. Prima di procedere alla descrizione della mutazione è necessario spendere qualche parola sulla forma originale selvatica.

Il Canarino (Serinus canaria) originario delle Canarie, delle Azzorre e Madera, presenta una livrea verde per l’insieme di melanine nere e brune, nonché di lipocromi, che sono carotenoidi gialli.

Il canarino rosso

Nel canarino domestico è avvenuto un fatto molto singolare, un flusso genico dall'esterno della specie.
La specie donatrice è il cardinalino del Venezuela. Il tentativo di ibridazione fra il bellissimo esotico parzialmente rosso e il canarino ebbe successo e ben presto ci si accorse che la percentuale di ibridi maschi fecondi (F1) era molto alta.

Il tipo Bruno

Il tipo Bruno è il frutto di una mutazione nota come isabellismo.
Questa mutazione è la più frequente praticamente in tutte le specie e di regola è la prima ad apparire allo stato domestico, peraltro la si rinviene con relativa frequenza anche in natura.Il comportamento genetico è recessivo e legato al sesso. A questo proposito ricordo che fu proprio osservando questa mutazione nel Canarino che Florence Durham e D. C. E. Marryant nel 1908 capirono che negli Uccelli la coppia cromosomica era invertita rispetto ai Mammiferi.

Il tipo Nero

Il tipo denominato Nero, un tempo era correttamente chiamato Nero- bruno e corrisponde a quello selvatico.
Il canarino delle Canarie è verde per la coesistenza di nero, bruno e giallo; il giallo è un mutato nato allo stato domestico.