canarino

Il tipo Agata

Il tipo Agata è il frutto di una mutazione recessiva e legata al sesso. Tale mutazione comporta la riduzione delle melanine; agisce sia sull’eumelanina che sulla feomelanina.
L’eumelanina è ridotta ma non resa sbiadita, il disegno appare sottile e discontinuo ma ben nero nei soggetti tipici, becco e zampe diventano carnicini, sempre nei più tipici, la pelle è pure molto schiarita ed appare grigio chiaro, praticamente biancastra.

Il canarino

La vita media di un canarino si aggira intorno ai sei anni, ma si hanno notizie di casi in cui sono vissuti fino a quindici e oltre. Da una statistica fatta dalla F.O.I. (Federazione Ornitologica Italiana) sette famiglie su dieci hanno un canarino in casa.

Il canarino

Mentre nei canarini di forma e posizione, sia lisci che arricciati, come in quelli da canto, il colore non ha molta importanza, salvo qualche eccezione; nel canarino di colore è come ovvio fondamentale. Senza addentrarmi troppo nella genetica, indicherò alcune regole fondamentali.