Curiosità

Parassitismo

La vedova paradisea e il cuculo: due casi di parassitismo del nido.
Tutti i cuculi fanno sempre cucù qualunque sia la femmina adottiva, questa è la differenza principale con la vedova che hanno differenti modi di cantare a seconda di chi le ha allevate. Si vengono così a creare diverse sottopopolazioni in base al tipo di canto.

Allevamento e Conservazione

Sempre più spesso le attività umane interferiscono con la natura alterandone gli ecosistemi, mettendo a rischio la sopravvivenza delle specie animali e vegetali che li popolano. Nell'anno 2000, quasi 1.200 delle circa 9.800 specie conosciute di uccelli (cioè circa il 12%), era considerato in pericolo. Di queste, quasi 700 erano classificate come "vulnerabili", più di 300 come "minacciate" e quasi 200 "in condizioni critiche".

La Balia nera

In primavera il maschio corteggia una femmina e appena questa depone il primo uovo, lo stesso maschio si allontana da lei per andare a corteggiare un’altra femmina nelle vicinanze.Torna poi dalla femmina primaria e spende le sue energie per nutrire i nidiacei di questa.
Le statistiche riportano che a una media di 14 consegne di cibo/ora ai pulcini della femmina primaria, se ne contrappongono solo 7 per quelli della secondaria.Sopravviveranno così un numero inferiore di piccoli: 3,4, contro 5,4 di quelli della femmina primaria.

Diritti degli animali

Ho letto e sentito molto sui diritti degli animali e argomenti di segno diverso, con posizioni diverse.
Sulle posizioni molto animaliste ho qualche timore. Non molto sulle spinte verso il vegetarianismo e l’ostilità verso l’uccisione di animali a scopo alimentare, del resto che la dieta esclusivamente vegetariana non sia consigliabile, specialmente per i bambini, lo dicono quasi tutti i nutrizionisti e non credo che questa tendenza ancorché sostenuta anche da filosofi, abbia possibilità di molto credito.

Canarino selvatico

Salve, volevo informare che, dopo due soggiorni alle Canarie, sono oggi del parere che i canarini di Tenerife si dividano in due "forme" distinte, abbastanza diverse. Il Canarino che vive nel cosiddetto piso basal (il pianoro basico dell'isola) è dello stesso tipo di Gran Canaria e altre isole, circa 12-12,5 cm, verde ancestrale. L'altra forma tinerfena vive a quote maggiori, sia nei boschi di laurisilva del nord, sia sul Teide, sia anche a livello del mare, ad esempio a Garachico e Puerto de la Cruz. La seconda "forma" è circa 11-11,5 cm.

In ricordo del prof. Umberto Zingoni

Il prof. Zingoni non è più fra noi, improvvisamente è mancato, lasciando un senso di vuoto ed impoverimento, nonostante l’età avanzata.
Il prof. Zingoni era un docente universitario a riposo. Biologo ha insegnato fisiologia.
Dotato di straordinaria cultura, anche oltre il suo campo specifico era stato un punto di forza e di riferimento importantissimo.

Canarino italico 2

Salve a tutti, vorrei aggiungere qualcosa al mio precedente intervento, dopo la risposta dell'illustre Giudice Canali. Intanto preciso che nemmeno io sono un credulone, e che la storia del veliero mi è sempre andata un po' stretta. Rispetto a tante altre persone ho però un vantaggio, che è purtroppo anche il mio maggior limite. Io soffro di una sindrome di tipo autistico, chiamata Sindrome di Asperger, a causa delle quale il mio cervello funziona malissimo in un senso e benissimo in un altro.